Stagnatura

Stagnatura

Per rendere maggiormente resistenti i prodotti, effettuiamo il processo di stagnatura tramite il tradizionale procedimento di immersione a caldo nelle vasche contenenti stagno fuso a circa 320°.

Ciclo delle operazioni

Le operazioni per eseguire la stagnatura a fuoco per immersione sono le seguenti:

  • Sgrassaggio dei materiali da stagnare.
  • Decapaggio in prodotto chimico (acido cloridrico) con successivo lavaggio.
  • Immersione in bagno di stagno a temperatura di 300° - 320° C.
  • Utilizzo di stagno Vergine 99,9% (Norma RoHS 2002/95/CE) a richiesta del cliente.
  • Utilizzo Stagno e Piombo (Sn 60 %-Pb 40%) a richiesta del cliente.
  • Estrazione dal bagno di stagno e centrifuga.
  • Separazione dei pezzi con centrifuga e lavaggio.
  • Lavaggio in acqua corrente e asciugatura.

Spessore rivestimento:

L'immersione comporta un rivestimento compreso tra i 4 e i 5µ.

Share by: